I Cantieri di Cittadinanza in Puglia, misure regionali per l'inclusione sociale attiva

  • Stampa

Dal 16 marzo 2015 si possono presentare, su piattaforma, manifestazioni di interesse ad ospitare Cantieri di cittadinanza e dal 20 aprile 2015 si dà l’avvio per la presentazione delle domande di accesso al Lavoro o ai Cantieri da parte dei cittadini.

 

Questa piattaforma costituisce il luogo virtuale in cui tutti gli interessati potranno leggere e scaricare informazioni e documenti, porre quesiti, visionare gli Avvisi pubblici e seguire la procedura telematica per la candidatura on line.

Lunedì 13 aprile 2015, alle ore 15.30, presso l’Ufficio di Piano dell’Ambito Territoriale Sociale di Lecce, Via San Massimiliano Kolbe a Lecce, si terrà un incontro sui Cantieri di Cittadinanza; al fine di fine di sensibilizzare, approfondire e condividere la misura regionale citata.

Possono proporre Progetti di Cantiere di Cittadinanza:

- cooperative sociali di tipo B e loro consorzi, ai sensi della L.n. 381/1991, iscritte nell’albo regionale della cooperazione sociale nonché iscritte al Registro delle Imprese presso la CCIAA, che abbiano una sede operativa in almeno uno dei Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale di Lecce;

- altre imprese sociali, ai sensi della L.n. 155/2006, che abbiano una sede operativa in almeno uno dei Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale di Lecce;

- altre imprese private regolarmente iscritte al Registro delle Imprese presso la CCIAA, che abbiano una sede operativa in almeno uno dei Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale di Lecce;

- Fondazioni, Organizzazioni di Volontariato e di promozione sociale iscritte al REA presso la CCIAA che abbiano una sede operativa in almeno uno dei Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale di Lecce.

Info: http://www.sistema.puglia.it/portal/page/portal/SistemaPuglia/cantieridicittadinanza